Morte operaio, 24 ore sciopero all'Ilva

Sciopero di 24 ore domani anche all'Ilva di Cornigliano dopo la morte questa mattina nello stabilimento di Taranto dell'operaio 28enne Angelo Fuggiano. Il lavoratore, impiegato in una ditta di appalto, è morto in cima a una gru colpito da un cavo che ha ceduto e lo ha ucciso sul colpo. A Taranto i lavoratori, che erano in assemblea, sono scesi immediatamente in sciopero. A Genova lo stop sarà domani, così come in tutti gli altri stabilimenti in base a quanto deciso dalle segreterie nazionali di Fiom, Fim, Uilm e Usb. "Nessun corteo - chiarisce il segretario genovese della Fiom Bruno Manganaro - ma sarà comunque uno sciopero molto sentito perché fa rabbia questa morte. Questo ragazzo lavorava in una ditta di appalto e oggi il governo e Mittal ci stanno proponendo fra l'altro di aumentare le esternalizzazioni".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rezzoaglio

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...